Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Paolo Punzo, Lago Palù. 30x40cm

Paolo Punzo, Lago Palù. 30x40cm

1.500,00 

Dipinto ad olio su tela misura 30x40cm del pittore Paolo Punzo. Il Lago Palù. Firmato in basso a sinistra, con cornice marconi coeva.

Paolo Punzo (Bergamo 1906 – Bergamo 1979)

Biografia

Paolo Punzo è nato a Bergamo il 1° marzo 1906, quarto dei sette figli di Antonino – un ufficiale di Nola (Napoli) trasferito nel 1901 al distretto militare della città lombarda – e di Angiolina Rizzo. Non se ne conoscono bene gli inizi della carriera artistica, maturata con tenace volontà di autodidatta, che intraprende presto sfidando la volontà del padre che lo avrebbe voluto commerciante di vini e liquori. Nel 1929, dopo il matrimonio con Anna Lardini, va a risiedere a Mediglia vicino a Milano, dove nel 1932 nasce il suo unico figlio, Donatello, anch’egli, in seguito, sulle orme del padre, pittore paesaggista. Nel 1939 muore la moglie Alda e, l’anno dopo, Punzo sposa a Bologna Nives Baschiera, una ragazza di Fiume, con cui nell’ottobre del 1940 va ad abitare a Bergamo, accanto alla casa del padre, al 31 di via Di Porta Dipinta. Non è estranea forse a questa decisione, accanto al desiderio di riavvicinarsi alla famiglia paterna, la passione per la montagna e per la sua rappresentazione. Fin dal 1928, infatti, Punzo aveva preso a frequentare le montagne della Valtellina, come testimonia il libro dei visitatori della Capanna Marinelli, iniziando a dipingere scorci paesistici in Valfurva – dove nel ‘44 adatterà a proprio piccolo rifugio una vecchia stalla sotto la parete Nord del Tresero ancor oggi nota come “la baita del pittore” – in Valmalenco, sul lago Palù – dove si sistema in una vecchia casina di caccia – e a Chiareggio, ai piedi del Disgrazia, una delle montagne da lui più amate. Nascono così i suoi paesaggi alpini per lo più improntati a un paesaggismo epico e celebrativo della vetta e dell’ambiente d’alta quota, che, all’inizio degli anni Trenta, finisce per incontrarsi con la mistica fascista della montagna cara al regime mussoliniano. Estraneo al coevo dibattito sul Novecento e sul ritorno all’ordine alimentato da Margherita Sarfatti, Punzo diventa così, in ambito lombardo, il “pittore della montagna” per eccellenza.

 

Spedizione       

– GRATIS in Italia

– Altri paesi: Contattateci per un preventivo

– Eseguiamo la spedizione entro massimo 3 giorni lavorativi dal pagamento

– appena partirà la spedizione ti verrà fornito il tracking number

I DIPINTI SONO TUTTI ASSICURATI!

– Se il dipinto verrà smarrito dal corriere prima che raggiunga l’indirizzo da te fornito, sarai rimborsato completamente                – cortesemente ritira il pacco con la formula della riserva, se ci fossero dei danni al pacco o al dipinto fotografa tutti i difetti e contattaci entro 24 ore, le informazioni che ci darai saranno fondamentali per gestire il rimborso.

Restituzione                                                                                                                    – Il cliente inoltra la richiesta entro 14 giorni dal ricevimento del dipinto      – il dipinto deve essere spedito entro 10 giorni dalla comunicazione di recesso, spese di spedizione ed imballaggio saranno a carico del cliente

– Dopo aver ricevuto il dipinto in perfette condizioni effettueremo il rimborso entro massimo 10 giorni lavorativi

– Non accettiamo la restituzione per ordini personalizzati

Spedizione in 2-3 giorni lavorativi

Dettaglio

Ambientazione

CARRELLO
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0

In questo sito, oltre ai cookie tecnici di sessione e analitici a basso potere identificativo, possono essere installati previo tuo consenso anche cookie di profilazione di terze parti che sono annessi al funzionamento di alcuni servizi, come per esempio le traduzioni automatiche, video e mappe incorporate, marketing. Puoi scegliere di abilitare tutti i cookie ed eventualmente revocare la tua scelta in un secondo momento, oppure disabilitare solamente i cookie di profilazione. Vedi Privacy e Cookie Policy.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.